2017 DONNE ITALIANE DIPLOMATICHE
  • "C'è un posto speciale all'inferno per le donne che non aiutano le altre donne"

    (Madeleine Albright)

    L' Associazione Donne Italiane Diplomatiche e Dirigenti - DID- ha ormai oltre 15 anni. Ne fa parte circa il 70% delle donne diplomatiche e dirigenti che compongono l’organico del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

    Nata dall'esigenza di valorizzare la componente femminile della dirigenza degli Esteri, l’Associazione si prefigge di contribuire a realizzare compiutamente la parità e le pari opportunità e ad affermare una cultura basata sull'uguaglianza di genere, all'interno dell'Amministrazione e in ogni suo campo di attività.

    Statuto Associazione donne italiane diplomatiche


    • Follow us:
  • Il Consiglio

    Il Consiglio
    Il consiglio direttivo viene eletto all'assemblea delle socie e rinnovato ogni due anni. Il consiglio eletto nell'ottobre 2016 è composto da Natalia Quintavalle (Presidente), Liana Marolla (Vice Presidente), Marcella Zaccagnino (Segretaria esecutiva), Anna Veronica Gianasso (Tesoriera) e Francesca Maria Orsini (Consigliera per la comunicazione e i rapporti con la stampa).

    Programma del
    Consiglio DID 2017-2018


    Nel corso del proprio mandato, il Consiglio intende concentrare la sua azione sul programma di seguito illustrato, da realizzare attraverso un dialogo regolare con gli interlocutori istituzionali e politici al MAECI e con le istanze politiche e della società civile.

    1. Confronto con altre associazioni che si occupano di temi di genere
    Il rapporto con associazioni che raccolgono altre professioniste della Pubblica Amministrazione e del mondo privato favorirà la riflessione comune sui temi di genere e potrà fornire spunti utili a promuovere una cultura ed iniziative normative che favoriscano la professionalità delle donne. Lo stesso dicasi per contatti e scambi con la comunità diplomatica straniera accreditata a Roma.

    2. Razionalizzazione dei metodi di lavoro
    Nonostante alcuni significativi progressi, resta importante proseguire nell’opera di stimolo all’Amministrazione in materia di organizzazione del lavoro, che deve consentire la conciliazione tra vita professionale e privata, a beneficio della componente femminile dalla carriera ma non solo.

    3. Promozione delle carriere femminili e contrasto alle discriminazioni
    Il sostegno alle carriere femminili resta un obiettivo centrale dell’azione dell’Associazione, come anche la lotta alle discriminazioni. Partendo dalla consapevolezza che le carriere si costruiscono sin dai primi anni di servizio, occorre combattere i pregiudizi di genere e promuovere l’attribuzione alle colleghe di incarichi di responsabilità, come pure vigilare sul coretto utilizzo degli strumenti di valutazione, in senso meritocratico ed ispirato ai principi di trasparenza ed equità. Fondamentale è poi il contrasto agli atteggiamenti sessisti – ancora rilevati – che sviliscono il ruolo e la professionalità femminile e possono sfociare in episodi di vere e proprie molestie.

    4. Attività di condivisione e networking
    L’appartenenza alla DID significa anche condivisione e scambio di esperienze, idee, opinioni, da favorire attraverso attività sportive, culturali e ricreative di varia natura.


  • Consiglio 2017

    Natalia Quintavalle

    Natalia Quintavalle
    Presidente

    At vero eos et accusam et justo duo dolores et ea rebum. Stet clita kasd gubergren, no sea takimata sanctus est lorem ipsum.

    Consetetur sadipscing elitr, sed diam nonumy eirmod tempor invidunt ut labore et dolore magna aliquyam erat, sed diam voluptua. At vero eos et accusam et justo duo dolores et ea rebum tet clita kasd gubergren.

    Liana Marolla

    Liana Marolla
    Vicepresidente

    Consetetur sadipscing elitr, sed diam nonumy eirmod tempor invidunt ut labore et dolore magna aliquyam erat.

    At vero eos et accusam et justo duo dolores et ea rebum tet clita kasd gubergren, no sea takimata sanctus est Lorem ipsum dolor sit amet. Lorem ipsum dolor sit amet, consetetur sadip accusam aliquyam diam diam dolore dolores.

    Marcella Zaccagnino

    Marcella Zaccagnino
    Segretaria esecutiva

    At vero eos et accusam et justo duo dolores et ea rebum. Stet clita kasd gubergren, no sea takimata sanctus est lorem ipsum.

    Consetetur sadipscing elitr, sed diam nonumy eirmod tempor invidunt ut labore et dolore magna aliquyam erat, sed diam voluptua. At vero eos et accusam et justo duo dolores et ea rebum tet clita kasd gubergren.

    Anna Veronica Gianasso

    Anna Veronica Gianasso
    Tesoriera

    Consetetur sadipscing elitr, sed diam nonumy eirmod tempor invidunt ut labore et dolore magna aliquyam erat.

    At vero eos et accusam et justo duo dolores et ea rebum tet clita kasd gubergren, no sea takimata sanctus est Lorem ipsum dolor sit amet. Lorem ipsum dolor sit amet, consetetur sadip accusam aliquyam diam diam dolore dolores.

    Francesca Maria Orsini

    Francesca Maria Orsini
    Consigliera per la comunicazione e i rapporti con la stampa

    At vero eos et accusam et justo duo dolores et ea rebum. Stet clita kasd gubergren, no sea takimata sanctus est lorem ipsum.

    Consetetur sadipscing elitr, sed diam nonumy eirmod tempor invidunt ut labore et dolore magna aliquyam erat, sed diam voluptua. At vero eos et accusam et justo duo dolores et ea rebum tet clita kasd gubergren.

  • ‘Donne e Diplomatiche
    percorsi professionali e di vita’

    Galleria fotografica

    Donne e Diplomatiche - percorsi professionali e di vita Donne e Diplomatiche - percorsi professionali e di vita
    Donne e Diplomatiche - percorsi professionali e di vita Donne e Diplomatiche - percorsi professionali e di vita

    La mostra

    Il 19 giugno 2014, nella splendida cornice del chiostro storico di Palazzetto Venezia, in un clima di amicizia e solidarietà, si è svolta l’inaugurazione della Mostra Fotografica ‘Donne e Diplomatiche –percorsi professionali e di vita’ con la partecipazione del Segretario Generale Ambasciatore Michele Valensise in rappresentanza del Ministro Mogherini.

    Era presente un folto gruppo di invitati, i Consiglieri Diplomatici del Signor Presidente della Repubblica, del Presidente del Consiglio e dei Ministeri che hanno patrocinato la Mostra, le DG Amb Belloni e Amb Ravaglia, la DG dell’IDLO Khan, molti colleghi e colleghe italiane e straniere, esponenti di altre Amministrazioni, di Associazioni che si occupano di problematiche di genere, rappresentanti del Polo Romano delle Nazioni Unite, amici, giornalisti.

    In apertura, il Presidente della SIOI ex-ministro Frattini ha pronunciato un breve e cordiale saluto. L’intervento del Segretario Generale, informale e molto affettuoso, ha sottolineato l’importanza del ruolo delle donne al Ministero Esteri, l’impegno e l’ indiscutibile credibilità del loro impegno professionale, e valorizzato la progressione positiva della presenza e della qualità delle funzionarie MAECI nel corso degli anni, come del resto illustrato nella sequenza delle foto esposte.

    A nome del Consiglio DID e dell’intera compagine delle colleghe, abbiamo ringraziato gli ospiti per la loro partecipazione, per il contributo che in particolare alcuni colleghi e colleghe, nell’ambito delle rispettive funzioni, e la stessa SIOI hanno conferito alla realizzazione e al successo della Mostra.

    Sono state effettuate riprese televisive e foto dell’intero evento. Alcune colleghe sono state intervistate dalle agenzie di stampa presenti.

    La Mostra è rimasta allestita per un mese. Oltre 200 foto sono state esposte nella sequenza dei pannelli.


  • ‘Donne e Diplomatiche - percorsi professionali e di vita’

  •  

  • Dove siamo

    Come contattarci


    Ministero degli Affari Esteri
    e della Cooperazione Internazionale

    Piazzale della Farnesina, 00135 Roma.

    E-mail:
    info@donnediplomatiche.it
© 2017 DONNE ITALIANE DIPLOMATICHE
Donne Italiane Diplomatiche
X chiudi